logo

WINE&THECITY, DONATELLA BERNABO':" CELEBRIAMO LA LUNA IN TUTTI I SUOI ASPETTI"

 

Anche quest'anno torna Wine&TheCity, la manifestazione che mette insieme la passioni per il buon bere e l'arte. Ebbrezza creativa, infatti, è il claim che accompagna questa iniziativa giunta alla 12esima edizione. Il fil rouge che legherà i tanti eventi è la luna. In occasione del prossimo cinquantesimo anniversario della missione dell'Apollo 11, tutti gli appuntamenti ricorderanno il satellite.
A Radio Kiss Kiss Italia c'è Donatella Bernabò Silorata, ideatrice e organizzatrice di Wine&TheCity

Mariasilvia: Buon pomeriggio Donatella

Donatella: buon pomeriggio a voi

M: è tutto pronto per questa dodicesima edizione, siamo ai nastri di partenza

D: siamo in piena fase di luna crescente. Quindi seguiamo le fasi lunari di quest'anno cominciamo, il 9 maggio e termineremo con la luna piena del 18 maggio. Tra l'altro il 2019 è anche l'anno in cui ricorrono i 50 anni dello sbarco della storica missione dell'Apollo 11

M: quindi voi celebrate la luna in tutte le sue declinazioni Ma le fasi lunari quanto sono realmente importanti per il vino?

D: la luna è da sempre sia Musa che guida nei lavori agricoli e ci sono ancora delle aziende vinicole che lavorano secondo i principi dell'agricoltura biodinamica E pertanto la luna continua ad essere osservata, seguita anche dai produttori più contemporaneo. Questo, però, è uno degli aspetti che noi approfondiamo attraverso questa edizione, perché essendo un tema così anche evocativo la luna l'abbiamo declinata in tanti aspetti. Quindi sicuramente legata al mondo vitivinicolo, al mondo agricolo ma anche al mondo della poesia. Faremo degli incontri dedicati alla poesia visto che la luna è da sempre simbolo di mutevolezza del femminile, abbiamo poi un rito finale dedicato alla luna piena che sarà la nostra grande festa finale, così come abbiamo dato spazio ad aziende che hanno in qualche modo nelle loro etichette il nome della luna. Celebriamo un po' la luna vista dagli scrittori, dai registi, dagli artisti in tutte le sue è più interessanti sfaccettature. Apriremo il 9 maggio con una grande video installazione aperta a tutti in piazza dei Martiri dove la luna è protagonista.

M: Wine&TheCity compie anche una svolta dell'architettura, nell'articolazione del programma. Perché cosa succede quest'anno?

D: Abbiamo strutturato il programma in maniera verticale ovvero non ci siamo limitati soltanto al momento dell'aperitivo serale o pomeridiano ma apriamo la nostra rassegna già dalla mattina
Abbiamo infatti i vari appuntamenti addirittura legati alla prima colazione. Lo chiamiamo il buongiorno di Wine&TheCity. Così come abbiamo degli appuntamenti anche a pranzo. Abbiamo anche dei momenti conviviali legati proprio all'ora del pranzo, abbiamo creato quindi una fascia oraria molto più estesa dal mattino alla sera tardi per consentire a un pubblico più ampio di
Partecipare.

M: Wine&TheCity coinvolge anche angoli suggestivi di Napoli. Il programma è molto lungo, molto ricco. Mi colpisce il gran finale del 18 maggio quando c'è la luna piena.

D: Il gran finale lo faremo su una spiaggia di Posillipo ai piedi di Palazzo Donn'Anna. Al Bagno Sirena faremo un grande rito dedicato alla luna piena, ci sarà un evento di teatro danza, un dj set e non dico altro. Per ora il 18 maggio è lontano però è una grande festa finale dedicata alla luna piena

M: Wine&TheCity, dodicesima edizione è una manifestazione presente su tutti i social e su un sito interne. Donatella Bernabo' Silorata.
Grazie e buon lavoro. Cin cin

D: Grazie a voi A

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.