logo

WINE&THECITY, A NAPOLI DAL 9 AL 18 MAGGIO CELEBRANDO LA LUNA

 

La luna è il tema della Dodicesima edizione di Wine&Thecity, la rassegna napoletana che celebra creatività urbana e buon vino con una staffetta di eventi diffusi sul territorio: la luna come eterna musa di scrittori e poeti, come desiderio di scoperta, emblema della mutevolezza e della femminilità; la luna che nei secoli ha ammaliato filosofi e artisti, sedotto cineasti e interrogato scienziati di tutto il mondo. La luna che da millenni guida i lavori in vigna. La luna come anelito e conquista nell'anno che celebra i 50 anni dallo storico allunaggio della missione di Apollo11.
Dal 9 al 18 maggio 2019 Wine&Thecity torna dunque a Napoli per offrire dieci giorni di appuntamenti diffusi in città, alla scoperta di luoghi insoliti, poco noti, sia pubblici che privati, promuovendo quell' ebbrezza creativa che è diventato il claim della rassegna. Il vino incontra l'arte, la poesia, il design, la letteratura, la lirica disegnando inediti itinerari di degustazione in un crossover di appuntamenti che mettono in rete la città creativa.
Per la prima volta il calendario della manifestazione si articolerà in appuntamenti verticali pensati per scandire ogni momento della giornata – dal mattino alla tarda serata – ed offrire esperienze diverse. Si comincia il 9 maggio con una spettacolare video installazione site specific "Across the Moon" dell'artista Alessandra Franco in Piazza dei Martiri e si prosegue fino al 18 maggio, gran finale con luna piena sulla spiaggia del Bagno Sirena di Posillipo, in un crescendo di iniziative tutte moon oriented : dal trekking nella Antica Vigna di San Martino per osservare la luna al telescopio
con l'astrofisico Gianluca Masi al reading di poesie di Franco Arminio , alla prima mostra dello smart-artist Lys , Apocalyptic moon
Il 14 maggio sarà l' Osservatorio Inaf di Capodimonte , struttura monumentale di epoca borbonica e istituto di ricerca scientifica, ad aprire le porte a Wine&Thecity per una serata straordinaria tra scienza, stupore e grandi vini. Calici e sommelier anche al Teatro di San Carlo con Opera Wine Lab il progetto ideato e curato da Wine&Thecity e Teatro di San Carlo che per la prima volta combina la conoscenza dell'opera con la cultura del vino in una serie di appuntamenti esperienziali per esplorare i cinque sensi attraverso l'ascolto, il movimento del corpo, la voce, il naso e il palato.
Tante e provenienti da tutta Italia le cantine vinicole che partecipano a questa XII edizione di Wine&Thecity con una partecipazione eccellente: l'Istituto Trentodoc che porta a Napoli annate e riserve introvabili delle bollicine di montagna in una memorabile degustazione allo storico Caffè Gambrinus il 9 maggio.
Anche quest'anno una nutrita pattuglia di chef e pizzaioli partecipa alla rassegna con performance fuori dai soliti luoghi: gli chef Gennaro Esposito Due Stelle Michelin , Luigi Salomone Una Stella Michelin e Lino Scarallo Una Stella Michelin ; i pizzaioli super premiati Ciro Salvo, Ciro Oliva, Gino Sorbillo e per la prima volta a Wine&Thecity Marzia Buzzanca dall'Aquila e Luca Pezzetta da Roma.
Infine con questa dodicesima edizione viene inaugurata la sezione "In Viaggio con Wine&Thecity": una nuova iniziativa che nasce per conoscere le destinazioni del vino in Italia e in Europa attraverso itinerari esclusivi organizzati da Wine&Thecity in partnership con l'agenzia Chiaia Viaggi. Un progetto per autentici wine-trotter che vede come prima partenza Bilbao e la Rioja Alavesa: un itinerario di 4 notti e cinque giorni tra architettura contemporanea,
spettacolari cantine disegnate da archi-star, degustazioni eccellenti e alta cucina.
Wine&Thecity nasce da un'idea di Donatella Bernabò Silorata ed è un progetto indipendente dell'Associazione Wine&Thecity realizzato con il Patrocinio del Comune di Napoli e il fondamentale supporto di sponsor privati e mecenati.

"Coltiviamo ebbrezza creativa, mettiamo in moto la città, andiamo alla scoperta di luoghi mai visti o semplicemente dimenticati. Siamo nomadi e trasversali, parliamo molti linguaggi. Ci piace la contaminazione, sovvertiamo gli stereotipi. Crediamo nella pluralità di voci e nel vino come espressione culturale" è il manifesto della rassegna che dal 2008 ha cambiato il maggio napoletano.

WINE&THECITY, DONATELLA BERNABO':"CELEBRIAMO LA LUNA IN TUTTI I SUOI ASPETTI"

 

 

Anche quest’anno torna Wine&TheCity, la manifestazione che mette insieme la passioni per il buon bere e l’arte. Ebbrezza creativa, infatti, è il claim che accompagna questa iniziativa giunta alla 12esima edizione. Il fil rouge che legherà i tanti eventi è la luna. In occasione del prossimo cinquantesimo anniversario della missione dell’Apollo 11, tutti gli appuntamenti ricorderanno il satellite.

A Radio Kiss Kiss Italia c'è Donatella Bernabò Silorata, ideatrice e organizzatrice di Wine&TheCity

Mariasilvia: Buon pomeriggio Donatella

Donatella: buon pomeriggio a voi

M: è tutto pronto per questa dodicesima edizione, siamo ai nastri di partenza

D: siamo in piena fase di luna crescente. Quindi seguiamo le fasi lunari di quest'anno cominciamo, il 9 maggio e termineremo con la luna piena del 18 maggio. Tra l'altro il 2019 è anche l'anno in cui ricorrono i 50 anni dello sbarco della storica missione dell'Apollo 11

M: quindi voi celebrate la luna in tutte le sue declinazioni Ma le fasi lunari quanto sono realmente importanti per il vino?

D: la luna è da sempre sia Musa che guida nei lavori agricoli e ci sono ancora delle aziende vinicole che lavorano secondo i principi dell'agricoltura biodinamica E pertanto la luna continua ad essere osservata, seguita anche dai produttori più contemporaneo. Questo, però, è uno degli aspetti che noi approfondiamo attraverso questa edizione, perché essendo un tema così anche evocativo la luna l'abbiamo declinata in tanti aspetti. Quindi sicuramente legata al mondo vitivinicolo, al mondo agricolo ma anche al mondo della poesia. Faremo degli incontri dedicati alla poesia visto che la luna è da sempre simbolo di mutevolezza del femminile, abbiamo poi un rito finale dedicato alla luna piena che sarà la nostra grande festa finale, così come abbiamo dato spazio ad aziende che hanno in qualche modo nelle loro etichette il nome della luna. Celebriamo un po' la luna vista dagli scrittori, dai registi, dagli artisti in tutte le sue è più interessanti sfaccettature. Apriremo il 9 maggio con una grande video installazione aperta a tutti in piazza dei Martiri dove la luna è protagonista.

M: Wine&TheCity compie anche una svolta dell'architettura, nell’articolazione del programma. Perché cosa succede quest'anno?

D: Abbiamo strutturato il programma in maniera verticale ovvero non ci siamo limitati soltanto al momento dell'aperitivo serale o pomeridiano ma apriamo la nostra rassegna già dalla mattina

Abbiamo infatti i vari appuntamenti addirittura legati alla prima colazione. Lo chiamiamo il buongiorno di Wine&TheCity. Così come abbiamo degli appuntamenti anche a pranzo. Abbiamo anche dei momenti conviviali legati proprio all’ora del pranzo, abbiamo creato quindi una fascia oraria molto più estesa dal mattino alla sera tardi per consentire a un pubblico più ampio di

Partecipare.

M: Wine&TheCity coinvolge anche angoli suggestivi di Napoli. Il programma è molto lungo, molto ricco. Mi colpisce il gran finale del 18 maggio quando c’è la luna piena.

D: Il gran finale lo faremo su una spiaggia di Posillipo ai piedi di Palazzo Donn'Anna. Al Bagno Sirena faremo un grande rito dedicato alla luna piena, ci sarà un evento di teatro danza, un dj set e non dico altro. Per ora il 18 maggio è lontano però è una grande festa finale dedicata alla luna piena

M: Wine&TheCity, dodicesima edizione è una manifestazione presente su tutti i social e su un sito interne. Donatella Bernabo' Silorata.

Grazie e buon lavoro. Cin cin

D: Grazie a voi A

 

 

Wine&TheCity da completare

 

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.