logo
I GOL DEL NAPOLI
OROSCOPO
scopri l'intervista

FRESCHI DI STAMPA

  • Berlino, 1929. La capitale tedesca è una città sull'orlo dell'abisso, dove covano tutte le tensioni, le angosce e le deliranti ambizioni di un paese uscito a pezzi...
  • Francia, 1940. La guerra è ormai alle porte e i Wins, famiglia ebrea di origine polacca, rischiano di essere deportati. Alter, lo zio, è partito per la Polonia...
  • Il buddismo ha molto da insegnare a proposito della sofferenza... E una delle cose che più fanno soffrire è senza dubbio un dolore sentimentale, che sia dovuto...
  • Cosa sarebbe Natale senza i suoi pranzi, le cene, gli sfizi da assaggiare durante il giorno? E le colazioni, poi: che sono finalmente più lente e rilassate, magari...
  • Hanno centinaia di anni terrestri, ma sono giovani e belle e soprattutto determinate a dare un futuro alla loro specie. Per farlo, le sirene devono rinunciare alle...
TUTTI IN CUCINA

TUTTI IN CUCINA

Classifica Italiana
16
Francesca Michielin
Io non abito al mare
17
Tiziano Ferro
Valore assoluto
18
Annalisa
Direzione la vita
19
Negrita
Adios paranoia
20
Ferreri feat. Zampaglione
L'amore mi perseguit...

WINE & THE CITY: TRA CORTILI APERTI E NOTTE DEI MUSEI

 

Sabato 20 maggio la decima edizione di Wine&Thecity incrocia due grandi iniziative: Cortili Aperti e La Notte dei Musei arricchendo il proprio cartellone con due appuntamenti fuori programma.

Sabato mattina, nell'ambito della manifestazione Cortili Aperti promossa dall'ADSI - Associazione Nazionale Dimore Storiche - Sezione Campania, Wine&Thecity è presente con i propri vini in due palazzi storici della città: alle 10.30 Carlo Pisani guiderà la visita a Palazzo Cellammare in via Chiaia, raccontandone storia, curiosità e personaggi che lo hanno abitato – da un giovanissimo Mozart a Ferdinando e Maria Carolina di Borbone fino ad arrivare al dongiovanni per eccellenza Giacomo Casanova -; a fine visita ci sarà la degustazione dei vini dell'Azienda Cantine Lvnae. La mattinata prosegue nel monumentale cortile di Palazzo Motta Bagnara, in via Riviera di Chiaia: qui per Wine&Thecity aprono l'atelier dell'artista Valeria Corvino che presenta (dalle 10 alle 22) il suo percorso artistico in dieci opere litografiche, e lo Studio di Giuliana Morelli che espone 10 tessuti di Rubelli e Kieffer, 10 oggetti creati da Gabriella Novelli e 10 foto di Francesco Semmola accanto ai colori e alle pitture con cui l'artista lavora. In degustazione i vini di La Pampa con etichette disegnate da Valeria Corvino e di Cantina del Vesuvio.

Sabato sera Wine&Thecity si sposta al centro storico e partecipa alla Notte dei Musei al MANN Museo Archeologico Nazionale accompagnando con i vini delle cantine campane Casa Setaro e Terredora il concerto Jazz della Oona Rea Band nel Giardino delle Camelie: un quartetto speciale che affonda le radici nel jazz offrendo un sound fresco e ricco di contaminazioni. Il repertorio comprende sia brani originali di Oona Rea (voce) e Luigi Masciari (chitarra) che classici del jazz e del rock rivisitati in modo davvero sorprendente, e si arricchisce di ulteriore eclettismo grazie all'apporto di una ritmica d'eccezione con Alfredo Paixão, geniale bassista e Alessandro Marzi alla batteria, sicuramente uno dei musicisti più interessanti del jazz romano di ultima generazione.

Dalle 18.30, Wine&Thecity sarà anche al Museo IlCartastorie dell'Archivio Storico del Banco di Napoli per una visita guidata emozionante alla scoperta del più grande archivio storico bancario del mondo e del percorso multimediale Kaleidos di Stefano Gargiulo | Kaos Produzioni. Per l'occasione l'Associazione culturale NarteA presenta "Anime – ombre e segreti della Vicaria": un viaggio sensoriale, in cui il pubblico incontrerà vite del passato, anime vaganti che continuano ad aleggiare tra strade, vicoli e palazzi della città e le cui vicende, spesso dimenticate, chiedono ancora con insistenza voce e spazio. A fine visita la degustazione di vini di Cantine Olivella e vini Ocone.

Infine tappa anche al Lanificio25 dove dalle ore 18.30 alle 21.00 gli istituti di cultura europei, Institut français, Goethe-Institut e l'Instituto Cervantes di Napoli insieme alla Cooperativa sociale Dedalus, invitano tutti a "Culture migranti", uno straordinario evento dedicato al tema delle migrazioni e all'integrazione attraverso le arti e la degustazione dei vini delle Cantine Federiciane, Palmento Costanzo e Apolloni.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.