logo
I GOL DEL NAPOLI
OROSCOPO
scopri l'intervista

FRESCHI DI STAMPA

  • Berlino, 1929. La capitale tedesca è una città sull'orlo dell'abisso, dove covano tutte le tensioni, le angosce e le deliranti ambizioni di un paese uscito a pezzi...
  • Francia, 1940. La guerra è ormai alle porte e i Wins, famiglia ebrea di origine polacca, rischiano di essere deportati. Alter, lo zio, è partito per la Polonia...
  • Il buddismo ha molto da insegnare a proposito della sofferenza... E una delle cose che più fanno soffrire è senza dubbio un dolore sentimentale, che sia dovuto...
  • Cosa sarebbe Natale senza i suoi pranzi, le cene, gli sfizi da assaggiare durante il giorno? E le colazioni, poi: che sono finalmente più lente e rilassate, magari...
  • Hanno centinaia di anni terrestri, ma sono giovani e belle e soprattutto determinate a dare un futuro alla loro specie. Per farlo, le sirene devono rinunciare alle...
TUTTI IN CUCINA

TUTTI IN CUCINA

Classifica Italiana
16
Francesca Michielin
Io non abito al mare
17
Tiziano Ferro
Valore assoluto
18
Annalisa
Direzione la vita
19
Negrita
Adios paranoia
20
Ferreri feat. Zampaglione
L'amore mi perseguit...

WINE & THE CITY, BERNABO' SILORATA:"DA DIVERTIMENTO A IMPRESA CULTURALE"

 

Parte oggi la decima edizione di Wine & The City, il cui slogan è "Coltiviamo EbbrezzaCreativa". Tutto pronto per i circa 100 eventi in programma che rendono questa manifestazione un evento unico. Intervistata da Ida Di Martino al Treno delle 8, Donatella Bernabò Silorata ricorda che " L'idea è nata in maniera un po' peregrina, un divertimento e mai ci saremmo immaginati di festeggiare il decimo anno e di occupare l'intero mese di maggio, di raggiungere un'estensione così ampia sulla nostra città. Il nostro slogan " Ebbrezza creativa" sta ad indicare due elementi importanti: da un lato il vino come motore ispiratore di tutto e dall'altro la creatività, intesa in senso molto ampio, dal design all'arte alla musica alla scoperta di luoghi insoliti di Napoli. Mettiamo in rete più di 100 luoghi della città pubblici o privati e in ciascun sito inseriamo almeno una cantina di vino da degustare. In ogni luogo accadrà qualcosa all'insegna di una contaminazione creativa. Quindi dj set, performance teatrali, mostre, chef  stellati in musei o la spiaggia di Posillipo. E' una manifestazione itinerante diffusa in tutta la città. Dieci anni fa non era così scontato portare il vino in luoghi non deputati al vino appunto. Siamo stati un po' pionieri in questo, cioè contaminare i luoghi e far sposare vino e bellezza. Come dice il prof. Moio, noto enologo, un buon bicchiere di vino si deve bere in una location bella perché il vino è cultura, è espressione di un'Italia operosa per cui bevuto in un posto bello è un valore aggiunto. Per tutte le informazioni e l'intero programma c'è il sito www.wineandTheCity.it "

RIASCOLTA L'INTERVISTA

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.