logo

DE LAURENTIIS: "CAPISCO ANCELOTTI MA DEVE GIOCARE CHI HA FATTO TUTTA LA PREPARAZIONE. COL LIVERPOOL VOGLIO UN NAPOLI ARRABBIATO"

 

Aurelio De Laurentiis ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky a margine degli incontri "ECA" a Ginevra:

"A volte non bisogna rispettare i gradi di importanza all'interno della squadra. Chi è arrivato in ritardo deve lasciare posto a chi ha fatto tutta la preparazione. Però è difficile lasciare fuori i migliori e per questo non si possono attribuire degli errori ad Ancelotti. Champions? Abbiamo battuto i Reds in amichevole con ampio margine, ma non vorrei che potesse dare ai nostri una certa tranquillità. I nostri devono entrare in campo arrabbiatissimi, concentratissimi, come se si giocassero la partita dell'anno. Perché ogni partita deve essere la partita dell'anno, solo così si raggiungono obiettivi. ECA? C'è stata una mala informazione che ha contrapposto me e Zhang in ruoli completamente diversi. Io e il presidente dell'Inter ci stimiamo e non saremo mai andati a competere per uno stesso ruolo, al massimo ci saremmo accordati precedentemente. Ho sempre puntato alla CCE, Club Competition Committee, che è un comitato per stabilire quali sono le competizioni dei club per il futuro. C'è molto da lavorare. Già si sta parlando del periodo 2024/27, ci sono state varie previsioni e ipotesi, ma voi sapete meglio di me che il mondo è in continua evoluzione e questa continua evoluzione porterà sempre di anno in anno delle novità. Bisognerà essere estremamente attenti a prevedere i cambiamenti e mai ad adeguarsi perché chi si adegua parte ovviamente in ritardo, mentre chi progetta può avere piacevoli vantaggi".

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.