logo

FESTIVAL DI SANREMO, SI PARTE!

 

Tutto è pronto, manca poco... alle 20.30 si alzerà il sipario della 69esima edizione del Festival di Sanremo.
Amato, atteso e non solo dagli addetti ai lavori ma anche odiato e snobbato, la kermesse si prepara a monopolizzare le notizie di costume. Perché il Festival è ormai anche una fotografia dell'Italia e dei nostri tempi. Tutti vorrebbero fare altro, vedere altro ma da questa sera si parlerà solo di quanto accade all'Ariston.
Per sapere se sarà un altro successo, non ci resta, dunque, che aspettare che Claudio Baglioni dia il via alla sua seconda edizione del Festiva.
l Nel frattempo noi ci dedichiamo alla musica, ogni sera alle 18.15 Radio Kiss Kiss Italia farà tappa a Sanremo. Alfonso Benevento si collegherà con Chiara Troiano che, dalla città dei fiori, ci racconterà le ultime notizie. A partire " dall'ultimo annuncio, quello di Cocciante come super ospite che si aggiungerà a Giorgia, Marco Mengoni, Fiorella Mannoia, attesissimo Ligabue, la chiusura con Eros Ramazzotti. Insomma tanti ospiti tutti italiani.
A parte gli artisti, mi sembra che stiano cercando l'armonia, quanto meno si sta cercando di sopire le polemiche degli ultimi giorni anche perché, alla fine, ciò che conta sono le canzoni e la musica.
Sicuramente qualcosa è cambiato negli anni e anche rispetto all'anno scorso. C'è una proposta più ampia e più varia di canzoni, ci sono tanti generi, alcuni anche nuovi per il Festival di Sanremo come per esempio la trap, il rock indipendente. Insomma ci sono tante novità che ha portato Baglioni con le sue competenze artistiche dando un po' una svolta a questo Festival, cercando farlo essere di nuovo il Festival di tutti anche dei più giovani che negli ultimi anni si erano sicuramente allontanati.
Io ho ascoltato tutti i pezzi registrati, ho visto anche diverse prove all'Ariston. Le canzoni cambiano molto da quando le senti su disco rispetto a quando le vedi dal vivo. Secondo me parte favoritissimo Irama perché è amatissimo dai più giovani e anche dagli adulti. La canzone di questa estate è stata un successone e quella che porta a Sanremo è un bel brano con un testo impegnato perché parla di violenza sulle donne, violenza sui bambini. Devo dire, però che ci sono anche tanti outsider che si stanno mettendo ai primi posti come Daniele Silvestri, anche lui con un testo piuttosto impegnato sui giovani di oggi, sulla difficoltà di comunicare dei ragazzi. Un pezzo che, tra l'altro, sta andando anche molto forte nelle scommesse, un po' inaspettatamente.

La sorpresa più grande di questo Festival sarà sicuramente Achille Lauro, un personaggio totalmente estraneo a queste dinamiche. Secondo me lascerà il segno in questo Festival pur non arrivando tra i primi posti"


Per saperlo aspettiamo questa sera. Buon Festival a tutti!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.