logo

SUMMER

Durante un picnic sulle rive del lago Lemano, Summer Wassner, diciannove anni, scompare misteriosamente. L'ultima immagine che tutti ricordano è quella di una ragazza bionda che corre tra le felci, i pantaloni corti e le lunghe gambe nude, prima di sparire nel vento, tra gli alberi, nell'acqua. La sua sorte resta un enigma indecifrabile: è annegata, forse si è suicidata, oppure ha incontrato qualcuno? Venticinque anni dopo, suo fratello minore Benjamin è ossessionato dai ricordi. Summer gli appare in sogno come uno spettro seducente, risvegliando i segreti della loro famiglia, tenuti nascosti troppo a lungo.
Summer è il thriller psicologico che ha conquistato la Francia, un romanzo sensuale sui fantasmi del passato e sul potere irresistibile della verità.

"Tra Le vergini suicide di Jeffrey Eugenides e Le ragazze di Emma Cline, un romanzo potente sull'adolescenza e la forza travolgente dei segreti." Lire
"Scintillante e implacabile." Elle
"Il vero protagonista di questo romanzo è il lettore, ammaliato dai dolci inganni dell'autrice." Livres Hebdo

Monica Sabolo è nata a Milano nel 1971 e vive in Francia. Tra i suoi romanzi, che hanno riscosso un grande successo di pubblico e di critica, Tutta questa storia non ha niente a che vedere con me (Prix de Flore, 2015) e Le stelle si guardano da lontano (Grand prix de la SGDL, 2017).

 

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.