logo

AG. CRISCITO: STRANO CHE IL CT GLI ABBIA PREFERITO DE SCIGLIO. SECONDO ME PRANDELLI ALLENERA' IL MILAN

Andrea-DAmico

L'Agente Fifa Andrea D'Amico è intervenuto quest'oggi sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli rilasciando alcune dichiarazioni:

"Il Mercato del Napoli? L'acquisto di Koulibaly è un gran segnale, di programmazione e monitoraggio continuo, con una rete di scouting importante che è poi uno degli assi principali di una società che vuole rimanere ad alti livelli. Siamo in una fase in cui il mercato non è ancora iniziato e non si può dire se il Napoli si fermerà a Koulibaly in difesa, bisognerà vedere anche le uscite quali saranno e le cessioni sono strumentali all'arrivo di nuovi calciatori. Criscito? Le pretese per ora sono molto alte, lo Zenit è una squadra importante, si avverte sempre di meno il discorso della territorialità specie oramai con la grandissima importanza che sta assumendo la Champions League, San Pietroburgo poi è una città bellissima, tra le più belle in Europa. Mimmo è fortissimo, tatticamente è molto duttile, mi dispiace molto che non sia stato inserito nella lista della competizione mondiale. Se ha pagato, come Diamanti, il fatto di non giocare in campionati di primo livello? Sarebbe assurdo, poi lo Zenit ha fatto un cammino importante in Europa, la verità è che penso che il c.t. abbia privilegiato i giocatori che ha seguito lui dal vivo, la sua esperienza poi potrebbe esser giunta al termine visto che la sua aspirazione potrebbe esser quella di allenare il Milan, dove secondo me Seedorf ha terminato la sua esperienza, ai rossoneri poi non avrebbe subito pretese importanti poi il fatto di aver privilegiato i giocatori del Milan nelle scelte mondiali mi fa riflettere molto, ha preferito De Sciglio a Criscito ad esempio."

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.