logo

HAMSIK: CREDO NEL PROGETTO, RESTERO' A NAPOLI A LUNGO: L?INFORTUNIO MI HA LIMITATO, POTEVO FARE DI PIU'

hamsik

Marek Hamsik è intervenuto in ESCLUSIVA ai microfoni di radio Kiss Kiss:

"Stagione positiva, abbiamo vinto un trofeo e siamo arrivati terzi anche se potevamo di più in campionato. Resta comunque la qualificazione in Champions. Sono qui da sette anni e la società cerca sempre di crescere di più e ci sta riusciendo. Speriamo di riuscire ad ottenere qualcosa di importante per l'anno prossimo. tanti messaggi per i tifosi? Li ringrazio sempre per l'affetto, spero di ripagare la fiducia. Un infortunio sempre condiziona un giocatore, quello di quest'anno è stato il mio primo stop serio e ha condizonato la mia stagione. Nonostante questo però potevo fare di più. I bambini al San Paolo? Sarebbe una cosa importante, ben venga i piccoli allo stadio.

Un grosso in bocca al lupo a Ciro Esposito, è successo qualcosa di brutto. Gli auguro di venirci presto a trovare al San Paolo. I Mondiali? Dispiace non esserci, tiferò per i miei compagni. Lorenzo in Brasile Perché no, lo merita per quel che ha fatto. Glielo auguro, sarà una bellissima esperienza. Il Brasile è la favorita per il fattore campo, poi Spagna e Germania. Perché non ho citato l'Argentina? Perché la vedo così, fermo restando che parliamo di una squadra fortissima. Il futuro? Credo in questo progetto, ci sono tutte le condizioni per restare qui. Se il prossimo sarà l'anno della mia consacrazione? Dipenderà dalla squadra, se il gruppo vince lo scudetto si parlerà di crescita totale. Io penso solo a giocare, fare bene e aiutare la squadra a vincere"

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.