logo

DE LAURENTIIS: STAGIONE MOLTO POSITIVA, MA CRESCEREMO ANCORA

delaurentiis

Il Presidente azzurro a Radio Kiss Kiss: stasera vinca il migliore, il Napoli del futuro sara' sempre più forte

"Stagione assolutamente positiva. Con Benitez stiamo costruendo un nuovo progetto ed in futuro il Napoli sarà ancora più forte e competitivo". Aurelio De Laurentiis a poche ore dalla finale di Coppa Italia racconta le sue sensazioni a Radio Kiss Kiss, sia per la sfida di stasera che per un bilancio stagionale, con uno sguardo rivolto al prossimo anno...

Una trasferta a Roma iniziata con la grande emozione della udienza con il Papa:

"Sì, Papa Francesco è un grandissimo Pontefice per la sua generosità e semplicità francescana. E' stata una bellissima riunione con una grandissima atmosfera e vedere il Santo Padre conferire un'importanza sociale allo sport fa immensamente piacere".

Che voto dà alla stagione azzurra? "Do il massimo voto, non era facile cambiare modulo, tredici giocatori ed avviare un nuovo progetto. Due anni fa partì Lavezzi, l'anno scorso Cavani ed abbiamo cambiato anche sistema di gioco con il sistema tattico di Rafa Benitez che è quello più usato nel grande calcio europeo. Non tutti gli uomini che avevamo in rosa erano abituati al 4-2-3-1 e quindi bisognava amalgamarsi sia sotto il profilo tecnico che come conoscenza dei nuovi compagni. Ma i tanti gol segnati quest'anno hanno dimostrato che abbiamo saputo scegliere bene e sostituire chi è andato via con altrettanti campioni".

"Abbiamo preso un grande allenatore di fama internazionale che ha la mia piena fiducia e che ha portato calciatori che a Napoli stanno diventando pezzi da 90. Credo che l'anno prossimo questa squadra farà ancora meglio e sono soddisfattissimo di come stiamo crescendo".

Per il bilancio della stagione sarà decisivo l'esito della finale di Coppa Italia? "Comunque vada, questa stagione la ritengo assolutamente positiva perché è stato un anno di assestamento che porterà ad un nuovo progetto importante. Napoli e Fiorentina sono due squadre che vengono dalla serie C, che sono rinate in pochi anni e sono tornate al grande calcio italiano. Sarà una bella sfida, un grandissimo spettacolo in uno stadio straripante e dico: vinca il migliore. Dobbiamo dare alla platea mondiale un esempio di calcio bello, divertente e corretto"

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.