logo

BENITEZ: DOMANI PER VINCERE CONTRO LA FIORENTINA CI SARA' BISOGNO DELLA TESTA E DEL CUORE

benitez 5

Il tecnico azzurro: vincere una Coppa sarebbe importantissimo. Hamsik: vogliamo dare un'altra gioia ai tifosi

"Domani in campo voglio testa e cuore". Rafa Benitez alla vigilia della finale di Coppa Italia con la Fiorentina lancia la carica e le sue parole sono intense e piene di energia.

"Noi vogliamo vincere questa Coppa e daremo tutto per conquistare un traguardo prestigioso. Non ci sentiamo favoriti, si gioca undici contro undici ed entrambe le squadre hanno qualità in rosa. Per noi questo successo sarebbe il coronamento di una stagione molto positiva, di un progetto nuovo che è partito quest'anno e che punta a diventare sempre più importante in futuro".

"Sarà una partita difficile come tutte le finali, sia a noi che alla Fiorentina piace giocare al calcio e sarà una bella sfida anche spettacolare. Siamo preparati mentalmente e fisicamente, sappiamo che in campo può succedere di tutto, ma vincere per noi sarebbe importantissimo sia per centrare un obiettivo e sia per alimentare la crescita della squadra".

"In una finale non ci vuole solo carattere ma anche testa e cuore. Il cuore è fondamentale, certo, ma in questo tipo di gare è la testa che può fare la differenza. Ci vorrà determinazione, qualità e anche fortuna".

"La Fiorentina ha studiato il nostro gioco e sappiamo che sarà un avversario duro. Rispetto al campionato non credo si possano fare paragoni o pensare a rivincite. Loro vinsero a Napoli ma noi giocammo in dieci per tanto tempo e disputammo anche un gran match".

Ci sarà Higuain? "Gonzalo sta bene, domani farò le valutazioni generali sulla formazione".

Napoli è in fermento..."Sì, i tifosi ci hanno accompagnato in tantissimi in questa trasferta. Ci hanno dato tanta carica che deve diventare energia in campo. Vogliamo vivere un'altra grande serata insieme alla nostra gente"

Al fianco di Benitez c'è Marek Hamsik che parla da capitano e leader: "Sappiamo che ci aspetta una gara molto difficile. Noi siamo carichi e vogliamo portare questa Coppa a Napoli".

"Non pensiamo al successo di due anni fa, vincere domani sarebbe importantissimo per la squadra, la Società e la città. Vogliamo regalare ai napoletani una grande gioia".

Senti che potrebbe essere il momento per segnare un gol decisivo? "Il gol non è un mio pensiero assillante, più che altro sono gli altri che ne parlano come fosse un'ossessione. Io gioco per la squadra e sono a disposizione sempre del mister e dei miei compagni. Domani vogliamo fare una grande prestazione e ciò che conta è che possa vincere la squadra".

Poi una battuta sulla cresta: "No, se vinciamo non la taglio stavolta. Devo dire che senza cresta sono troppo brutto. Meglio rimanere coi capelli in testa"

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.