logo

FRITTO DI TERRA E DI MARE

Fritto di terra e di mare

 

Ingredienti:

  • Gr 300 Calamari
  • Gr 300 Gamberoni
  • Gr 100 Carote
  • Gr 100 Zucchine
  • Gr 100 Melanzane
  • Q.B. Semolino
  • Q.B. Farina
  • Un pizzico di sale fino
  • Olio di semi

Procedimento:

Pulite i calamari, tagliateli dando la forma che desiderate, l’importante e che non siano tagliati molto spessi, specie se fatti in casa, rischiano di rimanere un poco crudi all’interno.
Per i Gamberoni togliete gli anelli centrali e se volete anche la testa.
Preparate l’olio di semi portandolo ad una temperatura di 170°, ora passate i calamari nella farina e nella semola fateli friggere pochi per volta, in modo che la temperatura dell’olio non scende e questi vengono fritti bene.

Ingredienti per la tempura di birra:

  • Gr 400 farina “00”
  • Gr 100 burro fuso
  • Nr 4 uova intere
  • 1⁄2 litro di birra
  • Un pizzico di sale fino

Procedimento:

Montate i bianchi d’uovo a neve con uno sbattitore elettrico. In una ciotola mischiate la farina con i tuorli e il burro fuso. Aggiungete gradualmente la birra fino a farla diventare velata al dito e infine incorporate delicatamente gli albumi montati.
Utilizzate la tempura per friggere le verdure che vanno tagliate molto sottile e anche i gamberoni possiamo intingere nella tempura e friggerli.
Ora nel piatto andrete a comporre il fritto di terra e di mare in due modi differenti uno con la tempura e uno con il metodo tradizionale.

Il segreto di un ottima frittura è che rimanga croccante esternamente e cotta all’interno.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.