logo

MONDIALI '82, PAOLO ROSSI A KISS KISS ITALIA:" QUEI MONDIALI NEL CUORE DI TUTTI"

 

"Sono passati 35 anni ma quel mondiale è rimasto nel cuore degli italiani "

Il Mondiale dell'82 è difficile da spiegare, è qualcosa di irripetibile; nessuno si aspettava che l'Italia potesse vincerlo e le vittorie più sofferte sono anche quelle più belle ed esaltanti.

Abbiamo vinto il Mondiale battendo le squadre più forti del Mondo, inoltre c'era la necessità di uscir fuori da un momento difficile e complicato, per cui quel Mondiale è stata una botta di ottimismo e ha ridato orgoglio al paese intero.

Ricordo che Pertini la mattina della finale ci venne a trovare in albergo a Madrid e mi disse: " Rossi stia attento Rossi a questi tedeschi
perché la picchieranno forte, stia attento, salti "

Attualmente un giocatore che ha le mie stesse caratteristiche è Mertens, anche io all'inizio giocavo da ala destra e poi sono capitato centravanti casualmente così come è successo a Mertens.

Il Napoli può vincere lo scudetto, la Juve non è distantissima e più passa il tempo più la squadra di Sarri acquisisce certezze e consapevolezze; inoltre il fatto che l'obiettivo dichiarato sia lo scudetto è un buon sintomo ".

RIASCOLTA L'INTERVISTA

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.