logo

RENZI A KISS KISS ITALIA:"RUFFIANO IO? LE OLIMPIADI A NAPOLI QUALCOSA DI PERSONALE"

 

E' un Renzi determinato più che mai a riprendersi la scena quello che sentito stamattina al Treno delle 8.

Partendo dal suo nuovo libro dal titolo Avanti, l'ex Presidente del Consiglio ha risposto all'Unione Europea sul no alla sua proposta di rivedere il deficit al 2.9%.

" E' un film che abbiamo già visto. Tre anni fa quando abbiamo fatto la battaglia sulla flessibilità, l'Europa all'inizio diceva "Non esiste, non c'è nessuna
possibilità". E nel libro racconto tutti i vertici europei in cui guardavamo male tutte le proposte italiane. E invece cosa è accaduto? Nel giro di sei mesi,
combattendo una battaglia durissima, la flessibilità ce la siamo presa. Sono arrivati 20 miliardi di spazio fiscale, quindi è stata abolita l'imu sulla
prima casa, sono arrivati gli 80 euro in busta paga, l'industria 4.0 e altre misure. Che ad altri non p9acciono, ma l'Italia ha fatto una battaglia ed è stato un successo politico. Ora sta accadendo la stessa cosa. Io dico che questa proposta che abbiamo lanciato, quella di tornare a Maastricht, chiunque sarà il prossimo Presidente del Consiglio, chiunque governerà l'Italia, sarà presa in considerazione perché è una proposta talmente seria e articolata forte che, pronto a scommettere, da qui al prossimo anno segnerà il dibattito politico in Italia e in Europa. E quindi noi questa partita la vinceremo"

Dal cuore politico ed economico del libro, Renzi è passato ai problemi sull'immigrazione e sulla sua "passione travolgente per Napoli"

RIASCOLTA L'INTERVISTA

Alla domanda su come nasce l'idea di candidare Napoli alle Olimpiadi e su un presunto atteggiamento "ruffiano" nei confronti della città, il segretario del Pd ha risposto: "No guardi, ruffiano a me...possono dirmi tutto ma se una cosa non ho è proprio quella di lisciare il pelo. Forse se fossi un po' meno tranchant sarebbe meglio. Io parto da un presupposto, ho fatto il sindaco in quella che è la più bella città del mondo. Glielo dico subito, non è Napoli ma Firenze. Avendo fatto il sindaco so cosa serve ad una città per rilanciarsi. Napoli ha tutte le condizioni per avere un progetto pluriennale davanti e noi abbiamo messo un sacco di soldi, lavorando molto bene con il Presidente De Luca, per far ripartire le operazioni bloccate da Napoli Est...insomma potrei farvi un elenco... L'abbattimento delle vele di Scampia le abbiamo finanziate noi con l'amministrazione comunale... ma quello che serve, secondo me, è un progetto complessivo. Quali sono le città che hanno avuto esperienze analoghe a quelle di Napoli? L'esempio migliore è Barcellona. Negli anni '80 era una città riversa su stessa. Il progetto per le Olimpiadi che si sono svolte nel '92 ha costituito per Barcellona un a svolta strepitosa e oggi è un punto di riferimento giovanile, culturale, sociale dell'Europa. Questa per me è un'ipotesi che può starci. A Roma c'hanno fatto fare una figuraccia.....Scusi era tutto pronto. Eravamo in pole position per vincere e avere le Olimpiadi nel 2024 e invece...ah ma no, noi non le facciamo – questo il Movimento 5 stelle – potrebbe esserci un caso di corruzione. Ma scusi se c'è un caso di corruzione,
si mette in galera il ladro. Aver detto di no alle Olimpiadi è stato un errore clamoroso. Meno male che abbiamo detto sì all'Expo, Matera 2019 sarà bellissimo. Mi piacerebbe che ci fosse una grande candidatura a questo punto per il 2028 se non 2032. Però sarebbe interessanti che le città lavorassero con questa prospettiva. E' una proposta che nasce da qualcosa di personale"

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.