logo

APPALTI TRUCCATI IN CAMPANIA, 69 ARRESTI: DEL GAUDIO “IL MATTINO” UNA VICENDA DI MALAFFARE CHE RICORDA “MAFIA CAPITALE”

 

Corruzione, turbativa d'asta e concorso esterno in associazione mafiosa sono i reati contestati a vario titolo alle persone, politici, imprenditori, professionisti e docenti universitari, coinvolti nell'inchiesta "The Queen" che ieri ha
portato all'arresto di 69 soggetti in Campania.

L'indagine è condotta da un pool di cinque pm della Dda e coordinata dal procuratore aggiunto Borrelli. Nel mirino degli inquirenti sono finiti 18 appalti concessi tra il 2013 e l'inizio del 2016 da vari comuni del Casertano, come Alife,
Francolise, Riardo, tra cui lavori per ristrutturazioni di importanti immobili storici. L'indagine ruota attorno alla figura dell'ingegnere Guglielmo La Regina. L'inchiesta rappresenta una tranche di quella che nel 2016 portò in carcere l'ex sindaco di Santa Maria Capua Vetere Biagio Di Muro per presunta corruzione in relazione ai lavori dello storico palazzo Teti Maffuccini; anche allora furono arrestati La Regina e l'imprenditore Alessandro Zagaria.

Tra i politici coinvolti figura il consigliere regionale Pasquale Sommese (NCD) ex assessore al Turismo della Regione Campania. Sommese è ritenuto dagli inquirenti colui che garantiva l'erogazione dei fondi regionali.

Questa mattina a "La Radiosveglia" ospite di Paolo Sergio, il giornalista Leandro delGaudio, responsabile della pagina di cronaca giudiziaria del quotidiano "Il Mattino".

RIASCOLTA L'INTERVISTA

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.