logo

ERRORE NELL’ALGORITMO SU TARIFFE FERROVIARIE SOVRAREGIONALI, TRUZZI (ASSOUTENTI): RIMBORSARE I PENDOLARI

 

Ammonta a 45/50 milioni di euro la cifra complessiva che i pendolari delle linee sovraregionali in Italia sono stati costretti a pagare in più a causa di un algoritmo sbagliato.

A sollevare il problema è stato Assoutenti che è riuscito ad ottenere un'ammissione di colpo da parte delle Ferrovie. Resta in piedi tuttavia la questione rimborsi. Paolo Sergio ne ha parlato questa mattina con Furio Truzzi, presidente dell'associazione.

"Per anni – denuncia Truzzi dai microfoni della Radiosveglia su Kiss Kiss Italia – L'algoritmo sbagliato ha messo le mani nelle tasche dei viaggiatori imponendo un importo non dovuto. Ad esempio per la tratta Napoli-Roma la somma
delle due tariffe regionali avrebbe comportato paradossalmente un risparmio pari a circa il 16% della tariffa che è stata invece chiesta per l'intera tratta".

"Bisogna rimborsare tutti coloro che sono stati danneggiati – afferma Truzzi – qualora non ci sia un accordo con tutte le istituzioni interessate siamo pronti a chiedere che a fare giustizia sia un giudice".

"L'importante – avverte – è trovare gli abbonamenti passati o, comunque, conservarli da questo momento in poi per dimostrare il danno".

RIASCOLTA L'INTERVISTA

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.