logo

ARISA "QUANTE PAROLE CHE NON DICI" IL NUOVO SINGOLO

arisaLa trionfatrice di Sanremo non si accontenta delle oltre 10.000.000 di visualizzazioni per il brano "Controvento" e lancia in Radio un nuovo singolo estratto da "Se Vedo Te". Arisa è la star musicale italiana del momento. Ha vinto il Festival di Sanremo, scalato le classifiche radio, digitali e video, registrato il tutto esaurito nelle sue prime tappe del tour ed è stata nominata ambasciatrice dell'Earth Day il 22 Aprile 2014.

Ora in Radio, da Venerdì 25 Aprile, arriva il nuovo singolo "Quante Parole Che Non Dici", che racconta l'emozione di un sentimento intimo e universale.

"Un brano carico di pathos con un arrangiamento pop imponente che descrive il senso di colpa che tutte le donne hanno nei confronti del padre durante la maturazione. - Racconta Arisa - In ogni personalità c'è un senso di colpa, che io fortunatamente ho superato e risolto. Ci sono differenti modi per dire qualsiasi cosa: l'importante è dirla, sempre. Il confronto e il dialogo sono importanti: in amore, in famiglia, nella società civile. Il testo scritto con Antonio Di Martino mi rispecchia molto, anche se io le mie parole le dico sempre tutte".

"Controvento" e "Quante parole che non dici" sono contenuti in "Se vedo te". In questo lavoro Arisa dimostra di saper entrare in simbiosi con l'estro e le emozioni dei suoi autori che appartengo alla frangia più creativa ed innovativa della canzone d'autore italiana. Oltre al suo autore di sempre Giuseppe Anastasi e a Cristina Donà che firma assieme a Saverio Lanza anche i brani "Chissà cosa diresti"; "Dici che non mi trovi mai" e "Se vedo te", ci sono anche Dente in "Sinceramente"; Marco Guazzone in "Dimmi se adesso mi vedi"; Christian Lavoro in "La cosa più importante"; Antonio Di Martino in "Stai bene su di me" e "Quante parole che non dici" e Angelo Trabace "L'ultima volta".

 

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.