logo

LA RAZZA SUPERIORE

Sapevate che in America all'inizio del Novecento migliaia di donne provenienti dai Paesi dell'Est europeo furono sterilizzate per timore che i loro figli potessero inquinare la razza pura americana? E che quelle leggi, definite di "igiene razziale", avrebbero ispirato le persecuzioni contro gli ebrei e altre minoranze più tardi promosse da Hitler in Germania? Siete a conoscenza delle orribili torture che i soldati della Force Publique olandese infliggevano agli indigeni congolesi adibiti alla raccolta del caucciù ogni volta che i risultati delle loro fatiche venivano giudicati deludenti? Questi e altri episodi storici si intrecciano alle vicende dei protagonisti della nuova opera di Schiraldi, in un viaggio narrativo alle origini del razzismo che oggi divide l'Europa e anima la politica anti immigrazione di Donald Trump.

Vittorio Schiraldi è l'autore del bestseller Baciamo le mani (1973), da cui lui stesso ha tratto, sceneggiato e diretto l'omonimo film, e, tra gli altri, dei romanzi Sii bella, sii triste (1974), Famiglie (1981), La ma a dagli occhi blu (1985), Weekend a Waterloo (1989). Nella sua lunga carriera di giornalista, sceneggiatore, autore teatrale e televisivo, regista cinematografico e conduttore radiofonico, ha vinto il premio Flaiano per il teatro nel 1996 con Un uomo inutile e ha condotto su Radiorai i programmi Un altro giorno e L'uomo della notte. Con BookMe ha già pubblicato Per soldi o per amore (2014) e Ospite indesiderato (2015).

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.