logo

LA PIRAMIDE DEL FARAONE MALEDETTO

65 d.C. Il centurione romano Marco Domizio Enobarbo conduce una spedizione nell'antico tempio della regina Didone per trovare la sua mitica corona nascosta da secoli. Chi ne entra in possesso riceve in dono poteri straordinari.
1945. In una Berlino avvolta dalle fiamme, due ufficiali nazisti di alto grado scompaiono all'improvviso. Si perdono le tracce anche di un oggetto molto prezioso, che il regime vuole a tutti i costi custodire tra i suoi tesori.
OGGI. Due famiglie, che nel passato avevano avuto rapporti con il nazismo, vengono brutalmente torturate e uccise rispettivamente a New York e Londra. Le modalità di esecuzione ricordano un antico e macabro rituale. Jamie Saintclair, esperto nel recupero di opere d'arte e studioso del passato nazista, viene chiamato dall'ispettore che si occupa dell'indagine. Le sue conoscenze sono indispensabili, ma quando si imbatte in un oscuro segreto che risale a due millenni prima, le sue certezze vacillano. Saintclair dovrà scoprire la verità prima che accada qualcosa di ancora più terribile...

James Douglas è lo pseudonimo di Douglas Jackson, autore di romanzi storici di successo, dei quali la Newton Compton ha pubblicato Morte all'imperatore!; Il segreto dell'imperatore; L'eroe di Roma; Combatti per Roma, La vendetta di Roma. La città perduta dei nazisti è stato il primo di una serie di thriller storici che hanno come protagonista Jamie Saintclair, esperto nel recupero di opere d'arte. Il suo sito è www.douglas-jackson.net

Un oscuro segreto custodito per millenni
Un tesoro che il regime nazista vuole a tutti i costi ottenere

Un grande thriller su uno dei più antichi misteri della storia dell'arte

«Un thriller mozzafiato, che spazia tra diverse epoche storiche.»

«Grandissima suspense fino alla fine.»

«Veloce e incisivo. James Douglas regala sempre intense emozioni.»

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.