logo

QUELLI CHE MERITANO DI ESSERE UCCISI

Ted Severson ha una vita dorata: è giovane e ricco, proprietario di una società di consulenza plurimilionaria, sposato con una donna capace di fare girare la testa a ogni uomo che incontra. E, soprattutto, è follemente innamorato. Quando però scopre che la moglie lo tradisce secondo il piú banale dei cliché, il suo mondo perfetto va in frantumi. L'unica a raccogliere il suo segreto è Lily, eterea sconosciuta seduta accanto a lui su un volo di ritorno dall'Inghilterra. A lei, che custodisce un passato denso di misteri, Ted racconta quello che non osa confessare neppure a sé stesso. È vero che l'omicidio potrebbe non essere la piú bruciante delle colpe? È vero che alcuni di noi meritano semplicemente di essere uccisi? A poco a poco, Lily trascina Ted in una spirale alimentata in parti uguali dal desiderio e dalla sete di vendetta, nel cuore di una storia capace di rovesciare tutte le nostre certezze.

«Un thriller ipnotico e mozzafiato, che si candida a diventare un classico contemporaneo».
Lee Child

Peter Swanson ha pubblicato racconti e poesie in varie riviste. Al momento, sta finendo una silloge di sonetti dedicati ai film di Hitchcock. Vive a Somerville, Massachusetts. Per Einaudi ha pubblicato Il lungo inganno (2015) e Quelli che meritano di essere uccisi (2017). Da Quelli che meritano di essere uccisi sarà presto tratto un film diretto da Agnieszka Holland.

«In queste pagine la vendetta è un piatto che di rado viene servito freddo. Con una scrittura magistrale e una serie di incredibili colpi di scena, Swanson accompagna il lettore nel lato oscuro dell'animo umano».
Publishers Weekly

«Un romanzo affilato che ribalta la natura del male e svela i fragili confini tra buoni e cattivi».
The Guardian

«Un intreccio diabolico capace di stupire a ogni svolta, fino all'epilogo piú inaspettato dai tempi dell'Amore bugiardo».
The Bookseller

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.