logo

CODICE BOTTICELLI

Firenze, 7 febbraio 1497.
Il grande predicatore Girolamo Savonarola sguinzaglia per le strade della città bande di bambini per confiscare al popolo quegli oggetti che richiamano il lusso e il piacere. Nell'esaltazione religiosa del pentimento, tutto ciò che non è santo deve essere distrutto perché considerato peccaminoso. È ciò che passerà alla storia come il più famoso "falò delle vanità". Sandro Botticelli contempla le ceneri del rogo quando Leonardo Da Vinci, suo grande amico, di ritorno da un lungo viaggio, lo informa della morte della madre Caterina. La donna gli ha lasciato in eredità una lettera segreta, indirizzata a entrambi. I due artisti, curiosi di decifrare il messaggio contenuto nello scritto e desiderosi di fuggire dal caos che regna in città, lasciano Firenze. È l'inizio di un'avventura che li porterà sulla strada del famoso Voynich, il libro più misterioso del mondo...

Agnès Michaux è una scrittrice e traduttrice francese molto nota nel suo Paese. Per dieci anni è stata giornalista di Canal+, lavorando tra le tante trasmissioni a uno show settimanale sul cinema d'autore. In seguito ha realizzato due documentari su Stanley Kubrick e Terrence Malick. Codice Botticelli ha riscosso un notevole successo in Francia.

Un thriller intrigante ambientato nel Rinascimento

Botticelli e Leonardo sono i protagonisti di un'avventura straordinaria
Riusciranno a svelare il mistero del libro più famoso della storia?

«Una città magica, Firenze, fa da sfondo a un romanzo pieno di suspense.»

«Un viaggio tra i tanti personaggi del Rinascimento. Emozionante fino alla fine.»

«Lo consiglio a tutti gli amanti di thriller storici.»

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.