logo

BRIDGET JONES UN AMORE DI RAGAZZO

bridgetjones-un-amore-di-ragazzo

CHE COSA FAI se la festa per i sessant’anni della tua migliore amica e il trentesimo compleanno del tuo ragazzo cadono lo stesso giorno? È GIUSTO mentire sull’età quando sei a caccia di appuntamenti on-line? È MORALMENTE ACCETTABILE farsi fare la piega quando entrambi i tuoi figli hanno i pidocchi? MA IL DALAI LAMA twitta personalmente o delega tutto al suo assistente? LA TECNOLOGIA È ORMAI diventata il quinto elemento? O ti stai confondendo col legno? FARE SESSO CON UNO dopo sei settimane di sms è l’equivalente moderno di sposarsi dopo due incontri e sei mesi di corrispondenza all’epoca di Jane Austen? Con in testa questi ed altri, perfino più gravi dilemmi, Bridget Jones inciampa tra un ostacolo e l’altro della sua nuova vita da mamma single. E intanto twitta, messaggia e butta giù elenchi di cose da fare per risvegliare la sua sessualità assopita, a dispetto di quella che alcuni, con espressione odiosa e sorpassata, si ostinano a chiamare mezza età. Il ritorno dell’eroina più vera in un romanzo tenero, saggio, toccante. E maledettamente divertente.

 
HELEN FIELDING, inglese, ha lavorato come giornalista per la stampa e la televisione. Da Il diario di Bridget Jones e Che pasticcio, Bridget Jones! sono stati tratti gli omonimi film interpretati da Renée Zellweger, Hugh Grant e Colin Firth.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.